Le parole del Lunedì/  RINASCITA

Un pomeriggio terribile, appena tre settimane fa. Impotenti davanti ad un incendio devastatore, arrivato fino a noi. Le fiamme sembravano eruttate dalla bocca di un drago. Castagni rigogliosi e immobili, inghiottiti in un attimo. Corbezzoli, ornielli, roverelle ridotti a tizzoni fumanti. Un disastro.

L’indomani, tutta la montagna intorno e di fronte a noi era nera, completamente.

Ma qualche giorno dopo, ad un’attenta ricognizione, abbiamo visto qualcosa di sorprendente. Qua e là, dai rami riarsi vedevi spuntare nuovi germogli. Eppure non è primavera, si va verso l’autunno.

Rinascita.

Se anche tutto al di fuori sa di cenere, di terreno isterilito, dentro ancora scorre la linfa, attraverso quei segreti passaggi che essa conosce.

La primavera è anzitutto una stagione interiore. Significa essere vivi fino in fondo, dare la vita fino all’ultimo.

Nulla è impossibile a Dio. Il giorno per rinascere è oggi.

***

Ti ricordiamo il link per sostenere il Progetto: “Un Giardino per riconnetterci all’Essenziale” :

Commenti(3)

  1. Naso Elisabetta dice

    Il fuoco arde, consuma, ma nello stesso tempo pulisce, purifica e soprattutto rigenera. Non per nulla Dio appare a Mosè in un Roveto ardente e lo Spirito Santo è sceso sotto forma di lingue di 🔥 fuoco

  2. Giovanna Di Giorgo dice

    la Resilienza porterà alla rinascita e saremo al Vostro fianco…anche nella Preghiera.

  3. Francesca dice

    Che riflessione incoraggiante, fa avvertire nell’anima la possibilità!

Invia commento

Prenota il tuo posto